Sant’Angelo, Ischia

Nella zona marina del Comune di Serrara Fontana, un luogo incantevole: Sant’Angelo. Era un antico borgo di pescatori che negli anni si è  trasformato in una rinomata località turistica  e oggi  attira migliaia di persone per le bellezze naturali, i parchi termali, lo shopping nei caratteristici negozi e nelle sontuose boutique, e per l’atmosfera di tranquillità che l’avvolge. Il borgo, interamente zona pedonale,  è costituito da una miriade di stretti vicoli tra le case addossate l’una all’altra ed è la meta prediletta di personaggi di spicco, come la cancelliera tedesca Angela Merkel.

La piazzetta, centro della vita mondana, si affaccia su un istmo che collega la terraferma alla cosiddetta “Torre” di Sant’Angelo, un promontorio di roccia trachitica alto più di 100 metri, che si è originato con l’isola d’Ischia stessa. Sulla sommità esistevano  anticamente un piccolo monastero benedettino dedicato a S. Michele, ora diroccato, e una torre regia distrutta dai bombardamenti della flotta inglese del 1808.

Il paese, una volta concentrato intorno alla piazza, si è poi sviluppato sul versante della spiaggia cosiddetta delle “Fumarole”, per i vapori che caldi che si sprigionano dal sottosuolo. Dalla spiaggia  è facile raggiungere i Maronti a piedi o in taxi boat