Chiesa di Santa Restituta Lacco Ameno

La Chiesa di Santa Restituta è situata in un angolo della piazza  di Lacco Ameno. Costruita nel 1036 sui resti di una basilica paleocristiana,  dopo ampliamenti, ristrutturazioni, e i danneggiamenti del terremoto del  1883, ha assunto la forma attuale in stile neogotico alla fine del ‘ 900.
Al culto di Santa Restituta è legata una delle leggende più suggestive della tradizione popolare. Una giovane cartaginese, dopo essere stata seviziata e uccisa, fu collocata su una barca dai suoi carnefici che avrebbero dovuto bruciarla in mare. Miracolosamente il fuoco bruciò la barca e i carnefici, lasciando intatto il corpo della donna che giunse sulle rive di San Montano trasportato dagli angeli. La donna  fu sepolta nella basilica paleocristiana che da quel momento assunse il nome di Santa Restituta, cioè “restituita” dalle acque.
Il culto di Santa Restituta è molto sentito in tutta l’isola d’Ischia. Il Comune di Lacco Ameno,   di cui è Patrona, le dedica una grande festa di diversi giorni che culmina in due celebrazioni: la sera del 16 maggio con il ricordo del transito di Santa Restituta nella baia di S. Montano e il 17 maggio con la processione per mare della statua.

La Chiesa:  
Dal punto di vista architettonico, la chiesa ha una sobria  facciata con a destra il campanile, mentre la torre costruita dai carmelitani nel 1589 è oggi sede degli uffici comunali.  La pianta è a navata unica scandita da 10 campate trapezoidali, che fungono da cappelline, con altari in marmo impreziositi da quadri o statue in legno.
All’interno è possibile ammirare un dipinto del XV secolo, una tela del Balbi raffigurante Sant’Agostino, una Purificazione, una Madonna del Carmine, un Calvario, un grosso quadro raffigurante la Madonna del Carmine, Sant’Agostino e Santa Restituta sulla barca guidata dagli angeli. A destra e sinistra due opere di Filippo Balbi: un San Tommaso da Villanova ed un San Nicola da Tolentino. Vi sono 10 grossi dipinti didascalici che rappresentano gli episodi salienti del martirio di Santa Restituta eseguiti da Francesco Mastroianni. Sotto il pulpito si entra in una piccola cappella settecentesca, dove si può ammirare una elegante balaustra in marmo ed una statua lignea di Santa Restituta. Molto caratteristico anche il pavimento colorato.
Informazioni utili: Piazza Santa Restituta – Lacco Ameno
Orari Sante Messe:
Domenica: ore 11:00 – 18:00/19:00