Chiesa del Soccorso

Sorge in una posizione particolarmente suggestiva nel comune di Forio,  a poca distanza da piazza Municipio, su un promontorio a picco sul mare che prende il nome di punta del Soccorso. La chiesa è preceduta da un caratteristico sagrato delimitato da una doppia rampa di scalini di piperno distribuiti a semicerchio e decorato da mattonelle maiolicate policrome. Il sagrato si allarga in una terrazza panoramica che abbraccia la chiesa. Da qui si potrà ammirare un tramonto meraviglioso e  con un po’ di buona sorte anche un fenomeno molto raro: il raggio verde. Si tratta di un effetto ottico dovuto alla rifrazione della luce  al tramonto. Si dice che chi lo vede, avrà fortuna per tutta la vita. Al centro della terrazza una croce di pietra con un  basamento rivestito di piastrelle maiolicate. La chiesa faceva parte di un antico convento agostiniano fondato nel 1350. La primitiva costruzione costituita da una sola navata con abside,  era priva delle Cappella del Crocifisso e della cupola sull’altare che risalgono rispettivamente al 1791 e al  1854. Fu ricostruita dopo il crollo determinato dal terremoto del 1883. Fatta eccezione per il pavimento maiolicato, l’interno della Chiesa è molto semplice. Sull’unica navata sono esposti ex voto di marinai. Nella cappella laterale è esposto un Crocifisso di legno, trovato in mare agli inizi del XVI secolo.

Informazioni Utili: Piazza del Soccorso – Forio
Orari Sante Messe:
Agosto – Settembre ore 20:00